Ficus_aurea_vp_17_h70_002 copia
ficus_aurea_vp17_001 copia
Ficus_Benjamina00003
Ficus_Green00001

Ficus Benjamina

“Ha bisogno di molta luce, resiste bene anche al sole diretto.”

 

 

 

Da maggio a settembre 2 volte al mese con fertilizzante liquido completo.”

 

 

“Si annaffiano abbondantemente in estate mentre in inverno si diminuiscono le quantità di acqua. Gli squilibri idrici sono la causa più frequente della caduta delle foglie.”

FICUS BENJAMINA
VP/19 H= 100 CM

FICUS GREEN
VP/17 H= 70 CM

FICUS AUREA
VP/17 H= 70 CM

 

 

 

Pianta molto elegante originaria dell’India del sud est asiatico e dell’Australia tropicale del nord, dove può assumere anche dimensioni notevoli.

Apprezzata per il suo portamento ad alberello e il grande valore decorativo, il Ficus Benjamin è la varietà ornamentale di ficus più popolare e diffusa negli appartamenti e negli uffici: mantiene la sua forma armoniosa e compatta senza necessità di potature, ha una dimensione perfetta e risulta molto facile da coltivare.

Esistono diverse decine di varietà e cultivar con forme variegate. Di solito le differenze risiedono nella grandezza, nel colore e nella forma delle foglie, verdi o variegate molto belle e brillanti, possono presentare anche superfici increspate.

Le temperature minime notturne possono scendere intorno ai 16°-20°c, quelle ottimali diurne oscillano dai 22° ai 26°c.

Tutti i ficus sono indicati per umidificare gli ambienti chiusi e sono considerati validi purificatori dell’aria, in particolare questa pianta è una buona consumatrice di formaldeide. Questa sostanza nociva è prodotta dal fumo di sigaretta, gas dei fornelli, dai sacchetti di plastica, da smalti e vernici, stoffe e tendaggi.

All’interno dei suoi rami scorre un liquido irritante di colore bianco latte che in molte zone viene utilizzato per produrre la gomma. Ma è anche il motivo per cui per esempio in Thailandia è considerato un albero sacro e viene perciò coltivato vicino ai templi.

Categoria: